info@portoseguroeditore.it

La vedova di Istanbul

Autore: Nevila Metohu

Copertina flessibile

ISBN 9791254926642

Pag. 447

19,00

Descrizione

Il romanzo racconta di un’ Albania “romantica”, ai confini dell’Impero Ottomano oramai in decadenza, con i suoi piccoli e grandi avvenimenti storici che fanno da cornice alle vicende umane dei protagonisti, i quali, vivono le loro passioni e i loro drammi componendo un mosaico di vita complesso e fragile.  
La protagonista Mara subisce la decisione del padre, capo Clan dei Topazi, che la vuole sposata a un uomo ricco e senza scrupoli di Istanbul appartenente a uno strato nobiliare avido e corrotto che governa Elbasan, una cittadina crocevia dei Balcani occidentali. 
L’amore che provano i protagonisti Mara e Gilan è accompagnato da lacerazioni profonde, sentimenti contrastanti e senza via d’uscita. 
Questa, però, è anche la storia delle rivalità e delle lotte di potere tra i grandi casati albanesi, raccontata in maniera inedita, attraverso gli occhi delle donne. La voce delle madri, sorelle, amanti, mogli e vedove, alle quali viene assegnato un meritato e sorprendente ruolo da protagonista, rappresenta una dimensione profonda e imprescindibile della storia del paese. 

 

Nevila Metohu nasce a Tirana in Albania e si trasferisce in Italia per studiare Economia e Commercio all’Università di Bari, dove si Laurea nel 1996 con il massimo dei voti. Da tanti anni vive e lavora a Milano, dove ha coltivato la passione per la lettura, i viaggi e la scrittura. Dal 2010 scrive brevi racconti su viaggi e vicende di vita sul suo blog. Ha partecipato a circoli letterari e di scrittura creativa. 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La vedova di Istanbul”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Categorie

Prodotti correlati