info@portoseguroeditore.it

La chitarra sopravvissuta al deserto

Autori: Alessandro De Rosa e Francesco De Rosa

Pagine: 448

ISBN: 9791256160457

19,10

Descrizione

Chi non ha sognato almeno una volta nella vita di trasferirsi in America, fare fortuna e realizzare finalmente i propri sogni? Simone e Marcello sono due fratelli musicisti in cerca di affermazione e successo. Nel tentativo di presentare il loro nuovo album alle più importanti case discografiche statunitensi, partono insieme al loro padre per un viaggio on the road al risparmio, in cui non proprio tutto finisce per andare come previsto. La strada infinita, la natura immensa, il deserto, l’oceano e i paesaggi sconfinati di California, Arizona, Nevada, Utah, contrastano l’angustia dell’abitacolo dell’utilitaria noleggiata, in cui, miglio dopo miglio, emergono le differenti aspettative e personalità dei tre, i conflitti, ma anche la comune matrice familiare. Un progetto cinematografico strampalato, incontri imprevisti e una chitarra trovata in circostanze quasi magiche li spingeranno a ripensarsi totalmente. Ma riusciranno davvero a cambiare le loro vite? 

 

Alessandro De Rosa (Milano, 1985) è compositore, biografo di Ennio Morricone – coautore con lui della sua autobiografia ufficiale Inseguendo quel suono (Mondadori Libri) – e creatore del podcast Io e Ennio Morricone (Amazon Audible). Inoltre, è autore e speaker alla Radiotelevisione Svizzera Italiana (RSI). www.alessandroderosa.com 

 

Francesco De Rosa (Milano, 1987) vive e lavora a Berlino come musicista, insegnante di pianoforte e massaggiatore. La chitarra sopravvissuta al deserto è il suo primo romanzo, pubblicato da Porto Seguro Editore. 

1 recensione per La chitarra sopravvissuta al deserto

  1. Alfredo

    Ho avuto modo di leggere in anteprima “La chitarra sopravvissuta al deserto” romanzo di formazione, informazione, avventura generazionale, passione, amore; sentimenti che vengono narrati mediante un percorso introspettivo alimentato da una narrazione musicale capace di mettere insieme le voci e le personalità dei tre protagonisti impegnati a confrontarsi e ritrovarsi nel loro viaggio americano. In questo splendido contrappunto on the road, in cui il ritmo del rock viene, neoligisticamente, apocalitticizzato dalla musica classica, si inseriscono via via voci e personaggi country, blues, Indian e le forze maligne che contrastano i tre moschettieri che saranno costretti alla catarsi grazie anche al ritrovamento di un’ascia che come Excalibur donerà loro le energie per sopravvivere al cambiamento in atto. Da un altro pianeta le voci e i richiami del subconscio mettono a nudo non soltanto i cambiamenti da bruco a farfalla dei due fratelli protagonisti ma anche il cambiamento di pelle del padre che ritornerà per un attimo bruco. In primo piano naturalmente lei, l’America, con le sue perenni contraddizioni e i suoi fantastici scenari in cui si svolgerà una delle più sincere , intense e delicate scene d’amore che abbia mai letto in un romanzo.
    Alfredo Ponissi

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Categorie

Prodotti correlati