info@portoseguroeditore.it

Il cervo davanti ai fanali

Autrice: Gaia Erika Manueddu

ISBN: 9791254929636

Numero di pagine: 85

Copertina flessibile

12,35

Descrizione

Una raccolta di poesie intensa e commovente che affronta temi profondamente umani come la libidine, la sofferenza, la malattia. Il volume è un’accurata selezione di riflessioni sincere e struggenti, che esplorano l’esperienza prima personale, poi umana nei momenti più difficili e vulnerabili. Un testo che espone emozioni complesse e le trasforma in virtuosi componimenti, che passano dai toni onirici alla descrizione di una vita atrocemente reale.

 

Gaia Erika Manueddu nasce a Roma nel 1999, dove ha sempre vissuto, nonostante abbia origini sarde. Ha iniziato a scrivere poesie per puro caso nel 2019, sotto consiglio di una psicologa, e da lì non ha mai smesso. Da qui il suo primo libro. Ha la passione per ogni tipo di arte, specialmente la scrittura e il disegno e la fotografia. Attualmente passa le sue giornate a oziare e creare arte.

4 recensioni per Il cervo davanti ai fanali

  1. Viola

    È una lettura intensa, che ti avvolge e ti fa battere forte il cuore , per gli amanti dei sentimenti

  2. Luca

    Lettura breve ma ma molto interessante con molti riferimenti all’antica grecia.

    Consigliato!

  3. Paolo

    Una raccolta di poesie intense, che ti lasciano il segno. Scrittura eccellente con arguti riferimenti mitologici e religiosi.
    Se cercate una scrittura profonda, questa raccolta fa per voi!

  4. Antonio

    Opera fondamentale per scalfire la superficie delle produzioni manueddiane. Uno sforzo dotato di potenza letteraria encomiabile, come esemplificato nel breve poemetto “Il fantasma di Sparta” posto a corollario dell’intera raccolta

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Categorie

Prodotti correlati