info@portoseguroeditore.it

Dalla Libia all'Italia. Un rimpatrio forzato

Autore: Andrea Amedeo Sammartano

ISBN: 9791254921937
Copertina flessibile;
Pag. 132

13,30

Descrizione

È il 1970 quando gli ultimi cittadini italiani residenti in Libia vengono espulsi e rimpatriati. Fra questi c’è anche Amedeo, un giovane uomo che vive con grande contraddizione e nostalgia l’allontanamento da quella che a tutti gli effetti considera la propria terra. Nel viaggio per mare che li porterà in Sicilia e poi a Napoli, riaffioreranno i ricordi dell’infanzia e dell’adolescenza, ma soprattutto si farà palese una sua presa di coscienza sulle motivazioni storiche e socio-politiche alla base di questa decisione. Amedeo sa che i ventimila italo-libici rientrati forzatamente nel Paese dal quale erano emigrati decenni prima troveranno un panorama culturale e sociale completamente mutato; ciò che lo corrode e lo spaventa è soprattutto l’ombra dell’America, con il suo consumismo, ma la sua riflessione non si esime da una ricerca delle responsabilità.
A cavallo fra saggio e racconto, Sammartano con Dalla Libia all’Italia. Un rimpatrio forzato chiude la sua ideale trilogia sulla Libia: un tentativo consapevole di rendere conto di una parte della Storia spesso rimossa dalle coscienze collettive. 

 Andrea Amedeo Sammartano è nato a Tripoli (Libia) nel 1950; oggi vive in provincia di Arezzo. Con Porto Seguro Editore ha pubblicato Festa grande alla Dahra e Chiudi gli occhi due secondi. Gheddafi e il suo cammino inviolato (2020).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dalla Libia all’Italia. Un rimpatrio forzato”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Categorie

Prodotti correlati