info@portoseguroeditore.it

Chat

Autore: Daisy Chaussette

Isbn: 9791254922842
Copertina flessibile

Pag. 158

14,25

Descrizione

Chat è un racconto introspettivo, forse di evoluzione, alla scoperta di una realtà sotterranea e nascosta che per molti rappresenta un’alternativa al quotidiano: il mondo virtuale. 

Maggie è una donna che, dopo aver vissuto esperienze intense e deludenti, cerca un nuovo percorso, anche per conoscere meglio se stessa: agli estremi della dicotomia che attraversa questo viaggio fra reale e virtuale c’è il desiderio di libertà e la ricerca di stabilità. Spinta dal bisogno di voler essere apprezzata non solo per il suo aspetto fisico e convinta di entrare in un mondo privo delle amarezze della vita, cercherà di farsi conoscere per ciò che è davvero. Tantissimi perfetti sconosciuti si interesseranno a lei, la corteggeranno cercando storie romantiche ma anche passionali. 

Maggie scoprirà che nel virtuale, solo apparentemente freddo e “lontano” rispetto al reale, ci sono impegni, attenzioni ed emozioni anche maggiori rispetto a quelli che aveva vissuto. Lusingata e stupita da questo nuovo mondo, comincerà a essere sempre più coinvolta da questo “gioco” che le regalerà esperienze uniche nelle quali si immergerà sempre di più, iniziando a confondere il virtuale con il reale in maniera esponenziale. Capitolo dopo capitolo, vivrà una riscoperta dei sensi attraverso la tecnologia. 

 

 

Daisy Chaussette vive nel Levante Ligure con il suo amato cane. Scrivere per lei è un modo di avvicinarsi a quella parte di se stessa che tiene nascosta, attraverso poesie e racconti. Chat è la sua prima pubblicazione con Porto Seguro Editore. 

 

2 recensioni per Chat

  1. Antonio

    Mi intriga molto la descrizione

  2. Doris Darni (proprietario verificato)

    Ho letto il libro di Daisy di recente; esprimo di seguito il mio parere in merito al suo contenuto, da semplice lettrice.
    “Chat” è un romanzo la cui protagonista, Maggie, è una donna intelligente, libera e trasgressiva, che si racconta al lettore attraveso le proprie esperienze, “filtrate” dal mondo dei social: gli incontri variamente intensi e significativi (alcuni dei quali insidiosi); il rapporto con il proprio corpo, il sesso e l’erotismo; le proprie domande esistenziali.
    Nel narrarsi, Maggie si mette coraggiosamente a nudo, mostrandosi con le proprie fragilità, insicureze e contraddizioni, ma anche con le qualità che si riconosce, e che chi sa davvero ascoltarla e guardarle dentro, vede in lei; dialoga con sé stessa e con il lettore, offrendo a quest’ultimo interessanti spunti di riflessione, in particolare sulla labilità del confine tra virtuale e reale, e sulla fluidità dell’identità di ogni individuo che, a dispetto di tutto e tutti, persegue la libera espressione di sè e la propria crescita personale.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Categorie

Prodotti correlati