In offerta!

Un matto al giorno

(5 recensioni dei clienti)

12,90 10,50

Autore: Angela Gea Zema

ISBN: 978-88-32021-99-8
Copertina flessibile;
Pag. 80

Categorie: , , Tag: ISBN: 978-88-32021-99-8

Descrizione

Un matto al giorno è una raccolta di personaggi incontrati dall’autrice nei registri dei musei manicomiali di Santa Maria della Pietà a Roma e del San Lazzaro a Reggio Emilia. Dall’anonimato  i protagonisti emergono e raccontano la loro storia, riportando alla luce i tratti di un’umanità esclusa e dimenticata.
Angela Gea Zema attraverso le voci dirette dei pazienti, spesso bambini, ci racconta con ferocia e dolcezza percorsi umani e disumani insieme. Storie uniche e per questo da non dimenticare. 

Angela Gea Zema vive e lavora a Reggio Emilia. Collabora con una testata sportiva locale e ha pubblicato alcuni racconti in varie antologie. Questo è il suo primo libro, nato da un incidente che nel 2015 la costrinse a letto per molto tempo. 

Informazioni aggiuntive

Peso 115 g
Dimensioni 19.5 × 12 × 0.6 cm

5 recensioni per Un matto al giorno

  1. marco

    meraviglioso

  2. Menno

    Necessita di rilettura, la prima volta lo leggi come un libro piccolo, veloce, poi invece ti trovi a rileggere queste storie belle e piene di amore per i diversi.

  3. massimiliano

    Breve, troppo breve.
    Ma abbastanza da farti mancare il respiro.
    sentirete ancora parlare di Angela Gea Zema e dei matti che colorano la sua mente bella.
    Grazie per averla pubblicata.

  4. Andrea76

    Bellissimo libro,
    l’autrice riesce a condurre il lettore in un mondo che difficilmente, ora, si potrebbe immaginare eppure tutti sappiamo che episodi come quelli che racconta sono realmente accaduti in un passato neanche troppo lontano.
    Si amano i personaggi e si è spinti ad empatizzare con loro.
    Consigliato

  5. Silvia

    Bellissimo libro,
    l’autrice riesce a condurre il lettore in un mondo che difficilmente, ora, si potrebbe immaginare eppure tutti sappiamo che episodi come quelli che racconta sono realmente accaduti in un passato neanche troppo lontano.
    Si amano i personaggi e si è spinti ad empatizzare con loro.
    Consigliato

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *