In offerta!

Brumilde

16,90 14,50

Autore: Lidiano Balocchi

ISBN: 9788855461412
Copertina flessibile;
Pag. 284

Categorie: , Tag:

Descrizione

Siamo tra Roma e la Provincia degli Alverni, nel bel mezzo dell’autodistruzione delle corti  Imperiali  di  Valentiniano  III,  di  Romolo  Augusto,  tra  il  450  e  il  476,  e  la comparsa  di  Attila  e  Odoacre.  Oltre  vent’anni  in  cui  la  tragicità  della  situazione incombe come un’ombra su tutti e tutto, uomini e cose. Un bagliore pacifico proviene proprio da quella Provincia dove, per caso, nascono un ottimo  Imperatore,  Avito,  la  prima  vittima  di  Ricimero,  e  suo  genero,  un  bravo segretario  e  poeta,  poi  vescovo  e  santo  che,  rientrato  in  patria,  cede  uno  spazio  del suo episcopio alle figlie per crearvi un cenobio di clausura. Qui si rinchiude Alipia, la voce della memoria che getterà una luce sulle vicende più buie e nascoste. Attraverso i  suoi  racconti  scorgeremo  anche  il  dolore  di  Brumilde,  sua  cognata,  figlia  di Ricimero.
Con   la   precisione   di   un   miniaturista,   Lidiano   Balocchi   tesse   un   arazzo particolareggiato  con  i  sottili  fili  delle  confessioni  intime  e  con  quelli  spessi  della storia antica. 

Lidiano Balocchi, autore non fresco di stagione, già funzionario pubblico, ama la storia e la ricerca: dall’esperienza dei padri vorrebbe trarre suggerimenti ed esempi per i discendenti. Oggi, pensionato, scrive romanzi partendo dalla micro e macro storia di personaggi lì immersi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Brumilde”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *